Newsletter Internazionale Sett.2021

Carз lettorз,

le due grandi conferenze sulla Decrescita dell’anno — quella di Manchester a luglio e quella di L’Aia ad agosto — sono finite. Ora le nostre scrivanie e calendari sono pieni di nuovi suggerimenti, nuove idee, nuove iniziative, e nuovi piani. Wow… c’è ancora così tanto da fare per realizzare una società della decrescita. 

Prima di fare qualcosa, facciamo un respiro profondo e prendiamo atto di quanto sia importante riunirsi insieme di tanto in tanto, non solo per scambiare opinioni, imparare cose nuove e trovare alleatз, ma anche per rafforzare il nostro senso di comunità. Grazie a tuttз voi che organizzate eventi come questi.

Ora andiamo avanti. Con questa newsletter vi mandiamo ulteriori opportunità, discussioni e approcci per essere coinvoltз. Continuate a lottare, non siete solз.

Convivialmente, il team editoriale

 

Eventi & Iniziative

Aiutaci a portare “Degrowth & Strategy” nelle vostre librerie

Come raggiungere una trasformazione socio-ecologica? L’associazione Decrescita Vienna sta lavorando a un libro che sottolinea l’importanza della strategia per la Decrescita. Lз colleghз hanno impiegato oltre un anno esplorando le strategie per una trasformazione sociale ed ecologica come parte di un volume a cui hanno contribuito più di 40 autori provenienti dal mondo accademico e dall’attivismo.Questi sono gli ultimi giorni della campagna di crowdfunding del progetto – diffondi la parola, o se riesci aiutaci con un contributo finanziario. Sostienici ora 



Studiare la Decrescita

Master online sulla decrescita: Ecologia, Economia e Politica

Questo è il primo master internazionale interamente dedicato alla ricerca e alla politica della decrescita! I partecipanti avranno l’opportunità di conoscere i fondamenti della teoria della decrescita e di approfondire le questioni e i dibattiti attuali, ricevendo formazione dai migliori accademici del settore a livello internazionale. Particolare attenzione è data al collegamento della decrescita a questioni di giustizia sociale e ambientale, e alla costruzione di ponti con la pluralità di idee che, insieme alla decrescita, sfidano l’estrattivismo e lo sviluppo basato sulla crescita in tutto il mondo.

Il corso è ideale per chiunque voglia saperne di più sulla decrescita, sia dopo la loro laurea, sia dopo aver ottenuto un master su un argomento diverso o anche  iniziato un dottorato, e così dare una direzione di decrescita alla loro ricerca e lavoro. Diamo il benvenuto ai professionistз di tutti i settori che vogliono studiare la decrescita e saperne di più! Questo master è esplicitamente focalizzato sulla ricerca e orientato verso il policy-making nel Nord globale.

Le ammissioni sono aperte fino al 15 Ottobre. Cliccare qui per tutte le info

 

Notizie sulla Decrescita

Di che cosa tratta il Movimento della Decrescita | Notizie Verdi. Per molte persone l’idea di ridurre l’economia di proposito può sembrare completamente folle. È un concetto che si scontra con tutto quello che sappiamo essere nella norma: aumentare il PIL è una cosa buona, diminuire il PIL non è altrettanto buono. Quindi cos’è la decrescita?

Alle prese con la crescita | resilience.org. Questo articolo vuole offrire una panoramica di alcune discussioni e punti critici diretti alla Decrescita nel corso degli anni, specialmente da parte dei movimenti popolari, e come ciò ha avuto un impatto nella sfera accademica, attivista e del discorso.

Le economie occidentali non possono tornare a ‘fare affari come prima’ dopo la pandemia | Guardian. Le sfide odierne richiedono un’azione radicale. La vecchia ortodossia del libero mercato e della politica di non intervento non la fermeranno.

Comprare la nostra uscita dal malessere pandemico sta danneggiando il pianeta, dicono gli esperti | CBC.CA C’è chi dice che l’enfasi dovrebbe essere sul bene-stare piuttosto che sulla crescita economica. 

Come un blocco della crescita può danneggiare il pianeta | AXIOS. Alcunз ambientalistз ed economistз stanno spingendo per la “decrescita” – stabilizzare o addirittura ridurre l’economia – per evitare la catastrofe ambientale. Una panoramica su alcuni argomenti.

 

Video e Podcast

Sul capitalismo, la violenza aziendale e la decrescita. Il Podcast Postcapitalismo immagina come potrebbe essere il mondo dopo il capitalismo. In ogni episodio, Chris Wellard ospita un’intervista approfondita con un importante accademico, giornalista, attivista o figura politica su come possiamo raggiungere un futuro che benefici tutti. Questo è l’episodio in cui l’autrice e ricercatrice Ekaterina Chertkovskaya affronta la violenza aziendale e la decrescita.

Convivialità e social media. Esplora il rapporto tra decrescita e social media con KC Legacion nella loro serie “convivial social media”, una raccolta di brevi video-saggi analitici e autoetnografici pubblicati su TikTok. 

Democraczia, Decrescita e la politica dei Limiti. Siccome screditare gli opponenti politici è più semplice rispetto ad affrontare la crisi ambientale, e ciò vale anche per la Decrescita: che l’ecologia abbia una vena autoritaria è un contro-argomento ricorrente nell’agenda conservatrice. Tuttavia la democrazia è sempre stato un principio centrale nelle molteplici sfumature della politica verde. Viviana Asara esplora le radici intellettuali della Decrescita per mostrare come questa sia basata su una volontà di mettere in questione lo status quo.

La crescita verde è una bugia comoda? Sai come diseguaglianza, crisi climatica e crescita sono collegate? Perché una crescita verde è impossibile? Jason Hickel spiega come la lotta contro la diseguaglianza e contro il cambiamento climatico devono essere accompagnati dall’abbandono della nostra dipendenza dalla crescita economica, e in fretta.

 

Nuove ricerche e pubblicazioni sulla Decrescita

Bisogno urgente di scenari di mitigazione dei cambiamenti climatici post-crescita. Gli scenari ufficiali di mitigazione del clima presuppongono una crescita economica continua in tutti i paesi, e la conciliano con gli obiettivi di Parigi scommettendo su un cambiamento tecnologico speculativo. Gli approcci di post-crescita potrebbero più facilmente raggiungere una rapida mitigazione migliorando al contempo i risultati sociali, e dovrebbero essere esplorati dai modellisti del clima.

Dare il via a un dialogo tra Decrescita e realismo critico. Lo studio della Decrescita ha goduto di uno slancio considerevole negli ultimi tempi, e ha portato a un ampio, disparato e crescente campo di ricerca. Su questo sfondo diventa rilevante la riflessione sulla natura della scienza della Decrescita e sui presupposti filosofici che ne stanno alla base. La ricerca qui presente fa discorrere la Decrescita con la filosofia del realismo critico. 

Oltre l’imperativo della crescita e la doxa neoliberale: espandere spazi sociali alternativi attraverso forum deliberativi dei cittadini sulla soddisfazione dei bisogni. Questo articolo ricostruisce l’impatto ideologico che il capitalismo in generale e il neoliberismo in particolare ha sul modo in cui pensiamo, sentiamo e diamo un senso al nostro contesto ambientale e sociale.

 

Novità sui nostri blog

Trasformazione o gentrificazione? La politica confusa della città dei 15 minuti. L’idea della “città dei 15 minuti” ha recentemente guadagnato terreno tra i decisori politici come innovazione urbana con il potenziale per affrontare le interconnesse sfide sociali ed ecologiche del mondo post-COVID. Ma la mancanza di un’annessa politica integrata rappresenta un pericolo tanto quanto un’opportunità.

Portare le relazioni internazionali nell’era della decrescita. In quanto concetto normativo con un’ampia gamma di applicazioni pratiche e analitiche, possiamo ragionevolmente aspettarci che la decrescita sarà messa in discussione da varie discipline intellettuali man mano che la sua esposizione aumenta. La sfida della disciplina notoriamente soffocante e conservatrice delle relazioni internazionali è senza dubbio all’orizzonte. Questo articolo presenta alcune idee per un approccio decrescente alle relazioni internazionali.

Rappresentazioni della decrescita nella stampa: “magia del libero mercato” vs “saggini radicali”. Sei una fanatica, una feticista o un membro di una setta? Se sei una sostenitrice della decrescita, è probabile che tu venga descritta in questo modo dalla stampa. Una ricerca ha rilevato che la decrescita non è ancora nell’agenda dei media, se non in modo molto limitato e per lo più sprezzante.

Decrescita e diritto: come coniugare questi concetti? Conciliare decrescita e diritto non è sempre facile, date le basi anarchiche e le inclinazioni antistataliste di alcuni membri della comunità della decrescita. Questo articolo propone che il campo emergente del diritto ecologica sia adatto a guidare una trasformazione verso le società in decrescita.

 

Vuoi scrivere un post sul blog per degrowth.info? Non è necessario essere esperti di #decrescita. Mettiti in contatto con delle proposte tramite contact@degrowth.info 

Il portale web degrowth.info è sostenuto economicamente da fondazioni e donazioni private. Con una donazione o un contributo regolare puoi aiutare ad assicurarci un lavoro indipendente. Grazie! Fai una donazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.