s. f. Svolta riflessiva per la ricerca, personale e collettiva, di una qualità della vita sganciata dall’ossessione per la crescita e dalla corsa alla produzione, al possesso e al consumo di merci;